Stampa

 

 

Un nuovo percorso di visita multimediale al Monastero dei Benedettini pensato per coinvolgere i ragazzi in età pre-adolescenziale nella valorizzazione del patrimonio culturale. È questo "MonasteroJunior", il progetto realizzato dall’associazione Officine Culturali in collaborazione con l’Istituto comprensivo "Coppola" di Catania, il dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università di Catania e con il supporto della Micron Foundation e del dipartimento di Matematica e Informatica di Unict. In video, la presentazione dei risultati della prima fase del progetto, durante la quale i ragazzi della scuola Coppola che hanno svolto le attività insieme agli operatori di Officine Culturali, hanno condotto i propri compagni alla scoperta del Monastero utilizzando l’app tramite tablet, e condividendo con alunni della loro età o di poco più giovani le conoscenze apprese durante il progetto. Partendo da una riflessione del team dei Servizi educativi di Officine Culturali relativamente all’audience development, “MonasteroJunior” mira ad elaborare una mappa multimediale interattiva, fruibile tramite tablet, per consentire l’orientamento spaziale e narrativo nel Monastero dei Benedettini di San Nicolò l’Arena, attuale sede del dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania (Disum). Protagonisti del progetto sono i ragazzi dell’Istituto Coppola, che hanno disegnato gli elementi spaziali dell’app e sono ora coinvolti nel processo di ricerca e creazione di contenuti. Al termine del progetto, l’app sarà scaricabile gratuitamente e utilizzabile da tutti i visitatori del Monastero. Oltre al dirigente scolastico dell'Istituto Coppola Salvatore Distefano e a uno dei giovani “progettisti” dell’Istituto Coppola, protagonisti della mattinata, a spiegare il progetto in questo video sono Manuela Seminara (Academic and Institutional Relations Manager, Micron Foundation); Patricia Vinci (responsabile dei servizi educativi di Officine Culturali) e Marco Moltisanti (dipartimento di Matematica e Informatica, Università di Catania).